Traduzione / Espressioni essenziali


Corso danese - Espressioni essenziali
Corso danese - Espressioni essenziali
www.loecsen.com

Italiano Danese
Buongiorno Goddag / Hej
Buonasera Godaften
Arriverderci Hej hej
A dopo Vi ses senere
Jo
No Nej
Per favore! Undskyld  ?
Grazie Tak
Grazie mille Mange tak
Grazie per il suo aiuto Tak for hjœlpen
Prego Det var så lidt
Va bene Okay, det er I orden
Quanto costa, per favore? Hvor meget koster det ?
Mi scusi ! Undskyld
Non ho capito Jeg forstår det ikke
Ho capito Jeg har forstået
Non so Det ved jeg ikke
Vietato Forbudt
Dov'è il bagno per favore ? Undskyld, hvor finder jeg toiletterne  ?
Buon anno! Godt nytår!
Buon compleanno! Tillykke med fødselsdagen !
Buone feste! God højtid
Congratulazioni! Tillykke!




Come fare a imparare il danese da solo? Muovi i primi passi con un semplice corso online gratuito!

Abbiamo adottato un approccio oggettivo ed efficiente per imparare a parlare un linguaggio in maniera semplice e veloce: ti suggeriamo di iniziare memorizzando parole, frasi ed espressioni di uso comune che potrai usare nella vita di tutti i giorni e che ti saranno utili in viaggio.
Abituarsi a pronunciare le parole ad alta voce, i numeri, ad esempio, è un esercizio semplice che puoi mettere in pratica spesso e in ogni momento della giornata. E ti aiuterà ad abituarti alle sonorità della lingua che hai scelto, rendendola a te più familiare.
E una volta che le tue vacanze sono iniziate, e ti trovi a Copenaghen, ad Aarhus o altrove, sarai sorpreso di quanto ti sembrerà familiare e semplice da comprendere.
In più, utilizzare un dizionario tascabile è sempre utile, specialmente in viaggio. Ti consente di trovare la traduzione di nuove parole ed arricchire il tuo vocabolario.

Perché parlare danese in viaggio?

Comincia subito a imparare la lingua, e assapora le meraviglie della cultura danese!

Cultura ogni giorno

E' del tutto plausibile che la cultura danese abbia in qualche modo riempito la tua infanzia di avventura e magia, dal momento che i mattoncini Lego e i racconti di Hans Christian Andersen sono due chiari esempi dell'inventiva di questo popolo.
Inoltre, parlando di grandi nomi legati alla cultura danese, non possiamo dimenticare l'intensità dei film di Lars von Trier, o i capolavori di Karl Gjellerup e Henrik Pontoppidan, due autori danesi vincitori del Premio Nobel per la Letteratura.

Un gigante dello sviluppo sostenibile

Membro dell'Unione Europea, il più piccolo dei paesi scandinavi forma inoltre un regno (il Regno di Danimarca) con le Isole Faroe e la Groenlandia.
La Danimarca ha giocato un ruolo fondamentale sia a livello storico che economico e culturale in Europa Settentrionale. Si tratta di una delle più ricche e sviluppate nazioni nel mondo, ed è quarta nella classifica mondiale relativa all'indice di sviluppo umano, nonché trentaseiesima in termini di PIL.
Al di là dell'eccellente qualità della vita, sono eccezionali anche le opportunità lavorative offerte da questo paese, dal momento che la Danimarca è uno dei paesi leader nel mondo in quanto a impegno nello sviluppo sostenibile, e la sua economia si focalizza principalmente sull'esportazione, specialmente per quanto riguarda le tecnologie ambientali, il design, l'industria elettronica, la sanità e così via.

Rendi la tua visita in Danimarka un successo

Che tu voglia passare qualche giorno con gli amici per un viaggio di piacere o che tu stia partendo per un viaggio di lavoro, niente ti sarà più utile della conoscenza di alcune parole chiave nella lingua dei tuoi interlocutori, che apprezzeranno i tuoi sforzi e saranno perciò più disponibili nei tuoi confronti.

Come riuscire ad ottenere una buona pronuncia in una settimana o un mese?

Spesso considerata una lingua complessa, il danese effettivamente presenta alcune difficoltà sul versante della pronuncia, ma tutto ciò che serve è un po' di impegno ed alcuni suggerimenti per poter cominciare col piede giusto.
C: deve essere pronunciata [s] di fronte alla e, alla i, alla y, ad æ e ad ø; mentre invece deve essere pronunciata [k] prime di a, o e u, o di un'altra consonante.
La D: non deve mai essere pronunciata dopo l, n o r o prima di t e s. La H: non deve mai essere pronunciata prima della v o della j.
La R: è vocalizzata dopo le vocali.

Alfabeto danese con audio

Ti invitiamo ad ascoltare le corrette pronunce delle lettere cliccando i seguenti link: Alfabeto danese con audio.
9.5/10 (17 voti) - 1 reviews

I tuoi commenti sono molto graditi

Mostra i commenti