+ 15 temi
Espressioni essenziali, Conversazione, Cercare qualcuno, Punti di riferimento di tempo, Lasciarsi, Bar, Ristorante, Taxi, Trasporto, Hotel, Spiaggia, Famiglia, Sentimenti, Imparare, Colori, Numeri, In caso di problema,

Traduzione / Espressioni essenziali


Corso italiano - Espressioni essenziali
Corso italiano - Espressioni essenziali


Italiano Italiano
Buongiorno Buongiorno
Buonasera Buonasera
Arriverderci Arriverderci
A dopo A dopo
No No
Per favore! Per favore!
Grazie Grazie
Grazie mille Grazie mille
Grazie per il suo aiuto Grazie per il suo aiuto
Prego Prego
Va bene Va bene
Quanto costa, per favore? Quanto costa, per favore?
Mi scusi ! Mi scusi !
Non ho capito Non ho capito
Ho capito Ho capito
Non so Non so
Vietato Vietato
Dov'è il bagno per favore ? Dov'è il bagno per favore ?
Buon anno! Buon anno!
Buon compleanno! Buon compleanno!
Buone feste! Buone feste!
Congratulazioni! Congratulazioni!

Loecsen Print

Come fare a imparare l'italiano da solo? Muovi i primi passi con un semplice corso online gratuito!

Abbiamo adottato un approccio oggettivo ed efficiente per imparare a parlare un linguaggio in maniera semplice e veloce: ti suggeriamo di iniziare memorizzando parole, frasi ed espressioni di uso comune che potrai usare nella vita di tutti i giorni e che ti saranno utili in viaggio.
Abituarsi a pronunciare le parole ad alta voce, i numeri, ad esempio, è un esercizio semplice che puoi mettere in pratica spesso e in ogni momento della giornata. E ti aiuterà ad abituarti alle sonorità della lingua che hai scelto, rendendola a te più familiare.
E una volta che le tue vacanze sono iniziate, e ti trovi a Roma o a Venezia, sarai sorpreso di quanto ti sembrerà familiare e semplice da comprendere.
In più, utilizzare un dizionario tascabile è sempre utile, specialmente in viaggio. Ti consente di trovare la traduzione di nuove parole ed arricchire il tuo vocabolario.

Perché parlare italiano in viaggio?

Cultura, moda, calcio, gastronomia ed economia

Un solo titolo non è sufficiente ad elencare tutte le buone ragioni che ci sono per imparare l'italiano, un linguaggio vivo e gioioso come lo sono le persone che lo parlano. Che sia per comprendere al meglio i maestri della letteratura contemporanea e classica (come Dante, Pirandello e Umberto Eco), o che sia per scoprire tutti gli ingredienti della tua ricetta preferita, l'italiano è la lingua di cui hai bisogno che arricchire le tue competenze e farti strada nel mondo del lavoro!
Ricco di storia e cultura, il territorio dell'Italia moderna è lo stesso sul quale le grandi civiltà etrusche, greche e romane hanno prosperato, il che spiega lo straordinario numero di siti archeologici e antichità classiche presenti. I milioni di turisti che si recano in Italia durante tutto l'anno possono inoltre ammirare le opere di maestri come Da Vinci, Michelangelo e Botticelli, oltre alle attrazioni architettoniche che rendono città come Firenze e Ferrara veri e propri musei all'aria aperta.
La moda è un'altra importante attrazione del paese, considerato uno degli esportatori di beni di lusso più rilevanti al mondo, con aziende come Ferrari, Maserati, Prada, Gucci, Dolce & Gabbana, Armani, Azimut, Riva, eccetera. L'eleganza e il design giocano un ruolo fondamentale all'interno del paese, anche grazie ad eventi come la Settimana della Moda di Milano.



Imperdibile, la cucina italiana è la preferita dagli europei (secondo un sondaggio effettuato da Zoover nel 2012), nonché una delle più consumate al mondo, il che ha contribuito sostanzialmente alla crescita del turismo enogastronomico italiano. La capacità di attrarre turisti con prodotti freschi e di stagione è stata tale che nel 2010 la cucina mediterranea è stata dichiarata patrimonio culturale immateriale dall'UNESCO. E gli amanti della storia e della cucina non possono provare altro che delizia, in Italia: oltre ai prodotti tradizionali come la pasta, il formaggio e gli insaccati, il paese è anche responsabile di due grandi invenzioni della cucina moderna: il cono gelato e il caffè espresso.

Una lingua per il lavoro

Detentrice dell'ottavo posto nelle classifiche relative all'economia mondiale, e del quarto in Europa, l'Italia è la casa di molto grandi gruppi industriali, come Fiat, Benetton e Luxottica, compagnie che hanno esportato il loro marchio in tutto il mondo. Tale fatto può solo rinforzare l'interesse della gente ad imparare l'italiano, che è inoltre una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea e viene parlata in altre sette nazioni, per un totale di più di 61 milioni di persone. La lingua di Dante può inoltre essere ascoltata in altre comunità italiane in tutto il mondo, come in Brasile e negli Stati Uniti. Perciò, che cosa aspetti ad immergerti in questa esperienza educativa?

Rendi un successo la tua visita in Italia

Che tu voglia passare qualche giorno con gli amici per un viaggio di piacere o che tu stia partendo per un viaggio di lavoro, niente ti sarà più utile della conoscenza di alcune parole chiave nella lingua dei tuoi interlocutori, che apprezzeranno i tuoi sforzi e saranno perciò più disponibili nei tuoi confronti.

Come riuscire ad ottenere una buona pronuncia in una settimana o un mese?

La peculiarità dell'italiano, soprattutto se paragonato ad altre lingue di origine latine, risiede nella sua vocalità, centrata soprattutto nel proteggere le vocali rinunciando alle consonanti finali, nelle sue doppie e nella sua assenza di vocali nasali.
Un suggerimento per una migliore pronuncia in italiano è di prestare particolare attenzione ad alcune consonanti, specialmente
La C: viene pronunciata come [k] quando seguita da A, O o U, ma deve essere pronunciata [ʧ] quando seguita da I o E. La C viene pronunciata [k] prima della I e della E solo quando è presente una H fra la consonante e la vocale, come in “chiamo”. Per pronunciare [ʧ] prima di altre vocali, bisogna posizionare una I fra la consonante e la vocale.
La G: viene pronunciata [ʤ] quando si trova davanti alla I o alla E. GLI e GN sono pronunciati rispettivamente [ʎ] (palatalizzato) e [ɲ] (palatalizzato).
Le vocali: sono pronunciate con suoni corti nell'ultima sillaba della parola o in una sillaba chiusa, e con suoni lunghi quando concludono la parola.
La R: la R italiana è vibrata, il che significa che viene articolata con un suono prodotto dalla punta della lingua contro la cresta alveolare. Mentre la lettera viene pronunciata, le corde vocali devono vibrare.

Alfabeto italiano con audio

Ti invitiamo ad ascoltare le corrette pronunce delle lettere cliccando i seguenti link: Alfabeto italiano con audio.
9.4/10 (169 voti)

I tuoi commenti sono molto graditi

Mostra i commenti