Corso di ungherese

1
Buongiorno
+ Altro modo di dire
Buonasera
Arriverderci
+ Espressione più formale
A dopo
+ Espressione nella lingua corrente
No
Per favore!
Grazie
+ Espressione nella lingua corrente
Grazie mille
+ Altro modo di dire
Grazie per il suo aiuto
Prego
Va bene
+ Espressione più formale
Quanto costa, per favore?
Mi scusi !
+ Espressione più formale
Non ho capito
Ho capito
Non so
Vietato
Dov'è il bagno per favore ?
+ Espressione più formale
Buon anno!
+ Espressione più formale
Buon compleanno!
+ Espressione più familiare
Buone feste!
Congratulazioni!
+ Molte persone parlano

mp3+pdf
progressione 0%
progressione 1 0%
progressione 2 0%
Inizia un nuovo quiz
Espressioni essenziali Alapvető kifejezések 1 2

Versione stampabile - ungherese (vocabolario)

17 temi
17 temi

Espressioni essenziali

Conversazione

Imparare

Colori

Numeri

Punti di riferimento di tempo

Taxi

Sentimenti

Famiglia

Bar

Ristorante

Lasciarsi

Trasporto

Cercare qualcuno

Hotel

Spiaggia

In caso di problema

Come fare a imparare l'ungherese da solo? Muovi i primi passi con un semplice corso online gratuito!

Abbiamo adottato un approccio oggettivo ed efficiente per imparare a parlare un linguaggio in maniera semplice e veloce: ti suggeriamo di iniziare memorizzando parole, frasi ed espressioni di uso comune che potrai usare nella vita di tutti i giorni e che ti saranno utili in viaggio.
Abituarsi a pronunciare le parole ad alta voce, i numeri, ad esempio, è un esercizio semplice che puoi mettere in pratica spesso e in ogni momento della giornata. E ti aiuterà ad abituarti alle sonorità della lingua che hai scelto, rendendola a te più familiare.
E una volta che le tue vacanze hanno avuto inizio, e ti trovi a Budapest, nella pittoresca Szentendre o altrove, sarai stupito di quanto ti sembrerà familiare e semplice da comprendere.
In più, utilizzare un dizionario tascabile è sempre utile, specialmente in viaggio. Ti consente di trovare la traduzione di nuove parole ed arricchire il tuo vocabolario.

Perché parlare ungherese in viaggio?

Sai cos'hanno in comune la penna a sfera e il Cubo di Rubik? Entrambi sono il frutto della creatività ungherese!
Ben sviluppato nel settore della ricerca, il paese può vantare numerose università, scuole e laboratori dai quali sono emerse figure scientifiche iconiche a livello globale, come l'economista John Harsanyi e il chimico George de Hevesy, entrambi Premi Nobel.
Ed anche se la ricerca scientifica non fa per te, puoi comunque godere dello stile ironico e suggestivo di Imre Kertész – vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 2002 – o scoprire le opere di Georg Lukács nella loro forma originale. Tutte ottime ragioni per intraprendere lo studio della lingua magiara e scoprire tutte le particolarità di questa lingua agglutinativa e armoniosa della famiglia delle lingue ugrofinniche!

Ottimi affari all'orizzonte

Potenza di media grandezza all'interno dell'Unione Europea, questa regione dell'Europa centrale conta una popolazione di circa dieci milioni di abitanti, ma anche una vasta popolazione magiara composta da circa due milioni di unità e mezzo di minoranze ungheresi nelle nazioni confinanti, insieme a significative comunità di emigrati in Canada, negli Stati Uniti, in Australia e in Israele. Inoltre, essendo l'ungherese una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea, comprenderla può essere un punto di forza se hai intenzione di candidarti per un lavoro all'interno delle istituzioni europee.

Rendi un successo la tua visita in Ungheria

Che tu voglia passare qualche giorno con gli amici per un viaggio di piacere o che tu stia partendo per un viaggio di lavoro, niente ti sarà più utile della conoscenza di alcune parole chiave nella lingua dei tuoi interlocutori, che apprezzeranno i tuoi sforzi e saranno perciò più disponibili nei tuoi confronti.

Come riuscire ad ottenere una buona pronuncia in una settimana o un mese?

Ungherese: una lingua difficile?

E' vero che la reputazione di questa lingua la precede, e sebbene non si possa negare che imparare l'ungherese possa essere complesso l'originalità della sua mescolanza linguistica vale certamente gli sforzi che richiede. Assorbendo il suo vocabolario ricco di mescolanze di origine slava, latina, tedesca, turca e indo-iraniana, presta particolare attenzione alle sette paia di vocali lunghe e corte, così come alle 44 lettere che compongono il suo alfabeto.

Un alfabeto latino allargato

Scritta utilizzando l'alfabeto latino, questa lingua fa uso di 44 lettere, incluse sette paia di vocali e 25 consonanti, che possono essere lunghe o corte, e il cui significato è stabilito dall'accento fonemico. L'accento ungherese cade sempre sulla prima sillaba di ogni parola. È importante notare come le doppie o le vocali una di seguito all'altra sono pronunciate separatamente, e che certe lettere doppie come Cs, Sz e Ty sono indivisibili. Pertanto, lettere come ZS sono pronunciate come la J del francese JEU, e la lettera J è pronunciata come la Y dell'inglese YES.

Alfabeto ungherese con audio

Ti invitiamo ad ascoltare le corrette pronunce delle lettere cliccando i seguenti link: Alfabeto ungherese con audio.